Milano Mashup.

Un gioco urbano che invita ad esplorare la città, raccontando, tutti insieme, Milano com’è e come la si vorrebbe.

MILANO MASHUP è un gioco urbano che coinvolge gli abitanti della metropoli ad esplorare la città e ad esprimersi creativamente per raccontare, tutti insieme, Milano com’è e come la si vorrebbe.
Il gioco avrà luogo per quattro sabati consecutivi. Durante l’evento, i molti giocatori coinvolti si spostano per Milano scattando foto col cellulare e inviando sms relativi ad un tema dato da cinque autori: lo scrittore e architetto Gianni Biondillo, le designer Anna Barbara e Carolina Rapetti, lo scrittore Gianluigi Ricuperati e il blogger Roberto Moroni. Il fine è la creazione di una storia collettiva, prodotta e trasmessa in tempo reale.
Il lavoro collettivo realizzato viene trasmesso in tempo reale sull’Urban Screen, un maxischermo di cinquecento metri quadri in Piazza del Duomo e all’Ottagono in Galleria Vittorio Emanuele II, a Milano.
MILANO MASHUP è un modo assolutamente innovativo per raccontare, a più voci, la metropoli portando idee, opinioni e desideri: un sistema semplice e formidabile per esprimere una nuova forma di creatività e intelligenza collettiva. 
 
Attività di comunicazione: 15.000 leaflet, 5.000 card, 3.000 locandine. Campagna spot su TV della linea metropolitana e su Urbanscreen, Campagna stampa su Vivimilano. Ufficio stampa.

 
Sotto. L'allestimento di MILANO MASHUP presso la Galleria Vittorio Emanuele II, Milano.
Sotto. L'incontro con Roberto Moroni.
Sotto. L'incontro con Gianni Biondillo.
Sotto. Il trailer, "I ricordi possono aspettare", a cura di: Gianluigi Recuperati.

You may also like.

Nastro Soundway.
Tre audioguide d’autore per conoscere Milano, la città del design, come se fossimo immersi nel soundtrack di un film, attraverso una prospettiva inedita.
Indizi di Stile.
Dieci giovani fotografi, cinque città, cento location, mille persone, un database, una ricerca per mappare gli stili di vita del target Hogan.
Nastro Livedesign.
Evento innovativo, gioco live collettivo che mette in scena, con tono irriverente e ironico, i valori e le tematiche che ci fanno amare il design italiano.
Più che un catalogo, un mondo.
Il Catalogo FILA non un semplice catalogo prodotti, ma un attivatore della fantasia, destinato a essere utile in più modi, nel tempo.
Check-in Architecture. 300 Documentary.
Il più grande progetto di ricerca partecipativa sulle città europee per raccontare con documentari di 3 minuti storie su come stanno cambiando le città.
SignJam Live.
Il più significativo progetto sulle Urban Cultures realizzato in Europa: uno spazio per fare arte, per imparare e confrontandosi la scena internazionale.
Tu che mi guardi, tu che mi racconti.
Capire la multi-culturalità cercando di preservare una visione caleidoscopica di come i popoli re-inventano se stessi per poter vivere nel nostro Paese.
Check-in Architecture. The Exhibition.
Milano Design Week, Torino World Capital Design, Festarch, Biennale Architettura di Venezia: tutti gli eventi per la presentazione della ricerca.
MAXXI in Azione.
Un laboratorio a cielo aperto, un’esperienza realizzata conoscere lo straordinario progetto del Museo nazionale per le arti del XXI secolo.
Sign Jam Open Lecture.
Quattordici incontri curati dagli esponenti più significativi delle Urban Culturs: styling audiovisivo, dj culture, fashion, calligrafia urbana, design.
Back to Top